• Officina Salumi Campani   23 dicembre 2016
  • L’Altra Cucina   20 dicembre 2016
  • L’Apericena targata inFOODation   11 dicembre 2016
  • Terzo Tempo   10 dicembre 2016
  • L’ARTISTICO PRESEPE VIVENTE   9 dicembre 2016

Pasticceria Di Dato

Da appena qualche giorno Papa Francesco ha proclamato Santo Don Alfonso Maria Fusco e la sua città natale, Angri in provincia di Salerno, è in festa.

L’emozione per la gioia di questo evento, nella Pasticceria Di Dato di Angri si è trasformata in Pan Fusco, un lievitato a cupola guarnito con scaglie di mandorle tostate, è un pane scrigno soffice e fragrante che dalla base dolce di pan brioche si arricchisce e tende al salato con l’apporto di pecorino romano e gherigli di noci secche.

Un saporito omaggio al Santo di Angri da parte di Gerardo Di Dato.

Ma la pasticceria per lui è un impegno bellissimo iniziato sin da ragazzino e che ancora persegue con lo stesso spirito, la stessa appassionata voglia di creare, affinare ed elevare i manufatti di pasticceria, doti che da giovane apprendista lo hanno portato venticinque anni fa a mettersi in proprio firmando le sue dolci creazioni.

Gerardo Di Dato e la moglie Rita Russo, barlady che ha ottenuto numerosi riconoscimenti con i suoi cocktail realizzati per l’angolo bar della pasticceria, amabilmente si commuovono entrambi quando raccontano degli immancabili sacrifici fatti nel percorso di vita e di lavoro che li lega; gli occhi si velano di lacrime per l’emozione, poi il sorriso ne prende il posto nell’ ammirare oltre la vetrina l’invitante quanto goloso assortimento.

La pasticceria Di Dato, oggi è l’espressione di qualità e raffinatezza di ogni tipologia di manufatti artigianali dolciari, di creatività nello sperimentare gli accostamenti e i profumi più svariati, per realizzare ogni giorno la magia di un connubio prelibato di sapori che nasce da una nuvola bianca di zucchero e farina.

Angela Merolla