Per Mestiere e per Passione

di Angela Merolla

La grande distribuzione organizzata, ha dato vita a due categorie di consumatori, quella che preferisce semplificare ed accorciare i tempi della spesa giornaliera, acquistando in un’unica struttura tutto ciò di cui ha bisogno, abbattendo in parte i costi e non molto raramente anche la qualità dei prodotti.

L’altra categoria che, non rinuncia invece al bottegaio di sempre, quello di fiducia, pescivendolo, pizzicagnolo o macellaio, a garanzia di attenzione e genuinità dei prodotti che vende al banco.

Dal 1977 a Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno, la macelleria di Riccardo Genovese seleziona carni di prima qualità proveniente da allevamenti locali.

Un mestiere antico quello di Riccardo che, ha trasferito al figlio Vinicio, un patrimonio di saperi, considerando che non è certo semplice scegliere in un allevamento i capi migliori, procedere poi all’abbattimento e al primo sezionamento, non trascurando il corretto trattamento delle carni, per non modificarne le caratteristiche organolettiche e non da meno la giusta frollatura per ottenere carni tenere, poi il disosso e la preparazione dei tagli e magari la trasformazione in prodotti pronti da cuocere.

Tutto ciò s’impara solo con il tempo e, magari aiutati anche da corsi di formazione, ma lavorare come macellaio è l’unico modo per diventarlo per davvero; e Vinicio ha un buon maestro, suo padre Riccardo.

Al banco si trovano anche i loro salumi realizzati secondo  tradizione, senza conservanti, ne coloranti o glutine, sono: capocolli, guanciali, soppressate, salsicce secche, pancette ed altre preparazioni artigianali.

La famiglia Genovese salvaguarda con professionalità un’arte antica, per consentire al consumatore di portare in tavola prodotti sani, di buona qualità e preparati da mani esperte.